Servizi erogati


La presenza di numerose testimonianze di persone che stanno portando avanti esperienze diverse di accoglienza sono state molto apprezzate come l’approfondimento dell’analisi dei bisogni del bambino nel contesto familiare, scolastico e sociale. La disponibilità successiva che le persone hanno dato riguardo all’affido e alla vicinanza solidale è cosi distribuita: · Affido :quattro coppie · Affido minori stranieri non accompagnati : una coppia · Adulto accogliente ( all’interno di comunità educative ) : due single · Due coppie hanno fatto il corso ma sono residenti nel Comune di S. Lazzaro e continueranno il percorso li · Già impegnate in un progetto di affiancamento/affido : cinque persone · Affiancamento: una coppia e due single · Una persona ha sospeso il percorso per motivi personali. La fase successiva prevede il percorso di conoscenza con le persone che hanno dato la disponibilità.

Un Premio per tesi di laurea in Psicologia: il tema è quello della “Condizione Anziana – vivere bene l’invecchiamento: partecipazione ed inclusione”. Appuntamento il 21 marzo alle 14.30 presso la sede dello SPI-CGIL di Bologna, in via Marconi 67/2 per la consegna dei riconoscimenti. Insieme a Francesca Mandaletti (tesi su “I Centri d’incontro: un approccio per il benessere della persona con demenza e del familiare”) e Irene Gelai (“Il Café Alzheimer: un esperimento psico-sociale”) a cui va il riconoscimento promosso da Istituzione Gian Franco Minguzzi, Dipartimento di Psicologia Alma Mater Studiorum e SPI CGIL Bologna, erano presenti l’Amministratore unico di ASP Città di Bologna Gianluca Borghi, che ha parlato delle nuove forme dell’abitare per la terza età, e Fabio Cavicchi, della Fondazione Santa Clelia Barbieri, con un intervento sugli anziani fragili e progetto per l’invecchiamento attivo. Le motivazioni dei premi assegnati sono stati illustrati da Bruna Zani, presidente dell’ Istituzione Gian Franco Minguzzi. Consegna dei riconoscimenti da parte di Valentino Minarelli e Bruno Pizzica di SPI CGIL. Pubblicato il 16 marzo 2018

La collaborazione è cominciata nel mese di marzo 2017 con l'occasione offerta a bambini e ragazzi inseriti in affido o in comunità di visitare gratuitamente la mostra Dalì experience insieme ai loro accompagnatori, in sostegno alla campagna Bologna a braccia aperte. L'esperienza è stata molto gradita e si è ripetuta ed ampliata. Sia ragazzi che anziani dei Centri servizi di ASP hanno vissuto con curiosità e partecipazione anche la visita interattiva alla mostra Bologna Experience nei mesi estivi. Ora un accordo biennale con con-fine Art permette alle persone accolte o seguite dai servizi di ASP Città di Bologna l'ingresso gratuito alle mostre di Palazzo Belloni, una opportunità interessante per condividere momenti di scopertà artistica e culturale della città. Grazie!

Ancora più vicini alle persone, più attenti ai loro bisogni, più efficienti nel dare risposte: ASP potenzia i nuclei per la domiciliarità e accelera sulla loro riorganizzazione, con il trasferimento nelle nuove sedi presso i Quartieri, dove gli operatori hanno trovato posto a fianco dei colleghi dei Servizi sociali del Comune di Bologna. Non sono solo i recapiti a cambiare: i nuclei per la domiciliarità di ASP sono protagonisti con i Servizi Sociali di comunità del Comune di Bologna di una riorganizzazione complessiva. Crescono anche le forze: dai 20 lavoratori già attivi, entro la fine del 2017 la squadra potrà contare su 28 persone; i quartieri San Donato/San Vitale e Navile conteranno su cinque operatori, mentre gli altri nuclei avranno un team composto da quattro operatori ciascuno. Obiettivo è costruire insieme un percorso di sostegno agli anziani, che dopo una fase di accoglienza guidi gli anziani passo dopo passo nell’inserimento nei servizi sociosanitari accreditati. Un percorso che prosegua con scelte sempre più “su misura”, mantenendo una forte vicinanza alle persone. La presenza costante degli operatori, le visite frequenti a domicilio per un rapporto sempre più familiare e l’assistenza nelle fasi della vita quotidiana, sono solo alcuni esempi di questo tipo di percorso. Tutto fa ben sperare per un esito positivo del processo in atto. Problemi logistici e di connessione informatica sono stati superati dalla disponibilità e flessibilità mostrata da tutto il personale coinvolto, cosa peraltro non affatto scontata in un momento di cambiamento. Oltre a perfezionare un modello operativo che è già a buon punto, occorrerà far diventare la prossimità dei servizi una vera e propria opportunità, a favore dell’integrazione dei professionisti coinvolti ma anche e soprattutto a favore dell’utenza. Scarica il pdf di ASP NEWS 3/2017

Il teatro si affaccia nei luoghi della città e approda in ASP: si intitola Memento la performance che sarà messa in scena dagli artisti dell’associazione Tra un atto e l’altro nel giardino del centro servizi Giovanni XXIII di viale Roma 21, in collaborazione con Arad. La performance è parte di un progetto realizzato con il sostegno di Comune di Bologna e Regione Emilia-Romagna, mirato alla valorizzazione di luoghi inusuali (in particolare nel quartiere Savena) che comprende nove spettacoli della durata di 15/20 minuti, pensati su misura per gli spazi, tutti da scoprire, dove verranno realizzati applicando al teatro il concetto di street art. ASP Città di Bologna apre le sue porte e nei giardini e cortili interni di viale Roma la narrazione seguirà lo scorrere di tante vite, per evitare che le loro storie vadano dimenticate: in particolare, infatti, la performance si concentra sull’importanza della memoria e del ricordo, con il coinvolgimento di alcuni degli utenti della struttura. Dopo il primo appuntamento del 29 luglio con tutti gli spettacoli proposti in forma itinerante nel quartiere, si replica il 22 agosto a partire dalle 20,30 e a seguire alle 22. Per informazioni sulla performance che si terrà in ASP si può telefonare ad Arad allo 051/465050. Informazioni e prenotazioni: 3395659516 - 3203393739 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. document.getElementById('cloak0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3').innerHTML = ''; var prefix = 'ma' + 'il' + 'to'; var path = 'hr' + 'ef' + '='; var addy0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3 = 'traunattoelaltro' + '@'; addy0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3 = addy0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3 + 'libero' + '.' + 'it'; var addy_text0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3 = 'traunattoelaltro' + '@' + 'libero' + '.' + 'it';document.getElementById('cloak0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3').innerHTML += ''+addy_text0fbd3ad2f78b6a450c5ca1fcc4229bf3+''; Pubblicato il 6 luglio 2017

E' pubblicato un avviso di locazione unità immobiliari site in Bologna e Provincia. Si tratta di n. 36 unità di cui n. 17 abitative, n. 11 Autorimesse/Posti auto e magazzini, n. 6 uffici e n.2 negozi L'avviso è scaricabile nella pagina Affitti e Vendite, con scadenza il 18/07/2017 ore 12,00. Responsabile del Procedimento è la dott.ssa Laura Lambertini. Per informazioni e maggiori dettagli si può telefonare dalle ore 11,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì al Geom. Riccardo Casagrande al n. 051.62.01.675. Per visionare gli appartamenti, verificare le date e gli orari pubblicati su Affitti e Vendite.

IE00 Relazione Tecnica IE0A Capitolato Speciale Appalto - parte I IE0A Capitolato Speciale Appalto - parte II IE0B Elenco Prezzi Unitari IE0D Computo Metrico Estimativo IE01 piano interrato - planimetria IE02 piano terra edificio A - planimetria IE03 piano terra edficio B - planimetria IE04 piano terra edificio C - planimetria IE05 piano primo edificio A - planimetria IE06 piano primo edifcio B - planimetria IE07 piano primo edificio C - planimetria IE08 piano secondo edificio A - planimetria IE09 piano secondo edificio B - planimetria IE10 piano secondo edificio C - planimetria IE11 Schemi elettrici IE12 Particolari costruttivi Piano coordinamento e sicurezza

Grazia, Kimberli, Erica, Daniele, Hafsa, Beatrice, Chantal sono solo alcuni degli studenti delle Sirani che l’anno scorso hanno svolto il proprio tirocinio in una delle strutture dell’Azienda. Torneranno in ASP anche nei prossimi mesi, a partire dal 19 settembre, poichè frequentano il quarto anno dove è previsto un ulteriore e più ampio tirocinio in Aziende socio-sanitarie. Anche le ragazze e i ragazzi della terza, come loro, faranno il tirocinio in ASP. Sono pertanto oltre un centinaio i ragazzi che ASP ospiterà, distribuiti in piccoli gruppi da settembre 2016 a luglio 2017. Dall’autunno 2014, infatti, ASP accoglie i tirocinanti del triennio del corso di studi socio-sanitario dell’Istituto “Aldini Valeriani-Sirani”, con cui è stato siglato un protocollo d'intesa per favorire l'occupazione di giovani. Gli insegnanti ritengono siano proficuo che gli studenti facciano esperienza in ambiti con molteplici professionalità, come i nostri servizi, e che consentano a ciascuno studente di inserirsi in diversi gruppi di lavoro e tipologie di servizio. La normativa prevede infatti che le Istituzioni scolastiche possano promuovere tirocini di formazione ed orientamento in impresa. Momenti di alternanza tra studio e lavoro per agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. In diverse occasioni le insegnanti tutor Marzia Marchesini e Gigliola Pallotti hanno espresso grande apprezzamento per la capacità di ASP di accogliere ciascuno studente. I ragazzi tornano in classe pressoché tutti entusiasti delle esperienze; soprattutto per il clima di accoglienza che hanno trovato, per la attenzione nei loro confronti che hanno percepito, per la bella opportunità di apprendimento che hanno vissuto. Le insegnanti mi hanno segnalato che anche gli studenti “casi difficili” hanno riportato esperienze molto positive, formative, in cui hanno potuto capire cosa significa portare avanti la scelta di studi che hanno intrapreso, e trovare una dimensione quotidiana in cui sentirsi bene. Le insegnanti hanno anche e soprattutto volute segnalare, che l’esperienza del Galaxy è vissuta in modo molto positivo dalle ragazze che fino ad oggi hanno potuto sperimentarla.

Siamo in attesa delle permission per l’accesso telematico alla banca dati INPS per la concessione delle prestazioni sociali dell'assegno di maternità e dell'assegno al nucleo, compresi i pagamenti ai beneficiari. Ci scusiamo per il disagio, appena saremo in possesso di tali credenziali, diverse volte sollecitate, assicuriamo il nostro impegno a procedere con le liquidazioni delle prestazioni..

E' pubblicato un avviso di locazione unità immobiliari site in Bologna e Provincia. Si tratta di n. 16 unità di cui n. 11 abitative e n. 5 Autorimesse/Posti auto. L'avviso è scaricabile nella pagina Affitti e Vendite, con scadenza il 21/07/2015 ore 12,00. Responsabile del Procedimento è la dott.ssa Laura Lambertini. Per informazioni e maggiori dettagli si può telefonare dalle ore 11,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì al Geom. Riccardo Casagrande al n. 051.62.01.675. Per visionare gli appartamenti, verificare le date e gli orari pubblicati su Affitti e Vendite.

E' pubblicato un avviso di locazione unità immobiliari site in Bologna. Si tratta di n. 2 unità ad uso negozio. L'avviso è scaricabile nella pagina Affitti e Vendite, con scadenza il 16/06/2016 ore 12,00. Responsabile del Procedimento è la dott.ssa Laura Lambertini. Per informazioni e maggiori dettagli si può telefonare dalle ore 11,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì al Geom. Riccardo Casagrande al n. 051.62.01.675. Per visionare gli appartamenti, verificare le date e gli orari pubblicati su Affitti e Vendite