Bilancio sociale 2014 e Prospettive 2015. Questi i contenuti del documento approvato il 30 giugno 2015 dall’Assemblea dei soci, su proposta dell’Amministratore unico, Gianluca BorghiIl Bilancio sociale risponde sia alle richieste normative regionali sulle ASP sia alla volontà di ASP Città di Bologna di aumentare la trasparenza delle prioprie scelte e dei risultati raggiunti.
 
 
“Tra le scelte amministrative più significative compiute in questo mandato dalla Amministrazione comunale vi è stata sicuramente quella della unificazione delle tre ASP esistenti, a loro volta discendenti da istituzioni che da centinaia di anni svolgono assistenza ed accoglienza alle persone in difficoltà della nostra città” – così esordisce la presentazione di Virginio Merola, Sindaco di Bologna e presidente dell’Assemblea dei soci. Che prosegue: “Ancora molto è da fare, ma questa nostra azienda pubblica, strumento dell’Amministrazione nella erogazione dei Servizi sociali, rappresenta attraverso la passione e la competenza delle centinaia di lavoratrici e di lavoratori che in essa operano, un patrimonio per la città, come questo Bilancio sociale testimonia descrivendo, meglio di molte enunciazioni, priorità e futuro dei Servizi alla persona della Città, elemento essenziale del welfare bolognese.”
 
Il documentoBilancio sociale e prospettive 2015di ASP Città di Bologna è disponibile in versione pdf attivando il collegamento.
Copia cartacea può essere richiesta tramite posta elettronica all’Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., fino ad esaurimento della disponibilità.

Contenuti collegati e approfondimenti: