Recapiti dell'ufficio responsabile

Recapiti telefonici e casella di posta elettronica istituzionale dell'ufficio responsabile per le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto degli stessi da parte delle amministrazioni procedenti all'acquisizione d'ufficio dei dati e allo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive

Art. 35, c. 3, d.lgs. n. 33/2013

Tutti i recapiti telefonici e caselle di posta elettronica degli uffici responsabili sono consultabili nella Struttura organizzativa (a questo link) 

Archivio 2014/2015 


Convenzioni-quadro

Convenzioni-quadro volte a disciplinare le modalità di accesso ai dati da parte delle amministrazioni procedenti all'acquisizione d'ufficio dei dati e allo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive

Art. 35, c. 3, d.lgs. n. 33/2013

Nessuna convenzione quadro


Modalità per l'acquisizione d'ufficio dei dati

Ulteriori modalità per la tempestiva acquisizione d'ufficio dei dati

Art. 35, c. 3, d.lgs. n. 33/2013

Ai sensi dell'art. 18, comma 2, L. 241/1990 s.m.i. Asp Città di Bologna acquisisce d'ufficio, anche per via telematica, presso le Amministrazioni che li detengono i documenti attestanti atti, fatti, qualità e stati personali necessari per il procedimento. Agli interessati sono richiesti solo gli elementi necessari per la ricerca di tali documenti.


Modalità per lo svolgimento dei controlli

Ulteriori modalità per lo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive da parte delle amministrazioni procedenti

Art. 35, c. 3, d.lgs. n. 33/2013

Ai sensi degli artt. 71 e 72 D.P.R. 445/2000, Asp Città di Bologna effettua controlli sulle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto di notorietà, secondo le modalità previste dalla Legge. Spetta ai Dirigenti e ai Responsabili di Servizio individuare criteri e modalità attraverso cui effettuare tali controlli, che avvengono a campione.
 
In caso di irregolarità o omissioni nelle dichiarazioni sostitutive che sono rilevabili d'ufficio e che non costituiscono falsità, Asp Città di Bologna informa l'interessato che è tenuto alla regolarizzazione o al completamento.
 
In mancanza il procedimento non ha seguito.