Con Delibera dell'Amministratore unico n. 31 del 21.12.2017, ASP ha aderito alla "Rete per l'integrità e la trasparenza", promossa dalla Regione Emilia-Romagna per una più incisiva strategia di contrasto alla corruzione, quale sede di confronto volontaria a cui possono partecipare i Responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) delle amministrazioni pubbliche del territorio emiliano-romagnolo.

La partecipazione di ASP alla Rete per l'integrità e la trasparenza della Regione Emilia-Romagna è determinata dalla convinzione che possa rappresentare uno strumento istituzionale in grado di valorizzare la funzione del Responsabile della prevenzione della corruzione e del Responsabile per la trasparenza, in quanto soggetti centrali, per come individuati dalla normativa nazionale in materia, per l’attuazione di misure di prevenzione e di contrasto dei fenomeni corruttivi nell’ambito pubblica amministrazione. Il progetto è fortemente sostenuto, oltre che dall’Amministrazione regionale, anche da ANCI, UPI, UNCEM e UNIONCAMERE dell’Emilia-Romagna, con cui è stato sottoscritto apposito Protocollo di intesa il 23 novembre scorso.