Ultime notizie

Campagna "Bologna A braccia Aperte"

La Ruota degli esposti, rinvenuta nei deposito del Baraccano e fatta restaurare da ASP è ora in esposizione presso La Quadreria di ASP Città di Bologna L’evento di inaugurazione si è svolto il 23 giugno nell’ambito della campagna Bologna A braccia aperte. Infatti, le personalità presenti hanno sottolineato il significato di questo oggetto storico, la cui esposizione racconta la storia del passato e del presente dell’affido familiare. Sono intervenuti Mons. Matteo Zuppi, Arcivescovo Metropolita, Maria Clede Garavini, la Garante regionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, Viginia Gieri, Assessore alla casa del Comune di Bologna, Rosa Maria Amorevole, Presidente del Quartiere Santo Stefano, Francesca Novaco, Direttore Sanitario dell'Azienda USL di Bologna insieme a Gianluca Borghi ed Elisabetta Scoccati, rispettivamente Amministratore unico e Direttore di ASP Città di Bologna. Le note del violoncello di Antonello Manzo e la voce di Maddalena Pasini, nell’ambito della commovente performance a tema “Senza nome, né famiglia” del Teatro del Pratello hanno aperto la celebrazione. Leggi il copione dello spettacolo e la storia di molti nomi e cognomi conosciuti. La nutrita partecipazione del pubblico all’evento ha mostrato la sensibilità della città di Bologna verso l’argomento e, naturalmente, l’interesse per il nostro patrimonio storico ed artistico. Guarda il video del servizio dedicato Leggi la Rassegna stampa e il comunicato stampa
Chiara Labanti, responsabile del Centro per le famiglie di ASP sarà la Referente Nazionale del CNSA – Coordinamento Nazionale Servizi Affido a partire dal mese di novembre 2017. In questo incarico sarà coadiuvata dalle colleghe dell’équipe centralizzata Affido del Centro. Il CNSA, costituito formalmente nel 1998 con un accordo tra diverse amministrazioni pubbliche, ai sensi dell’articolo 15 della Legge 241/90, è l’organismo che, a livello nazionale, offre occasioni di confronto sull’affido familiare ai responsabili e agli operatori dei Servizi Socio-Sanitari. Al CNSA, ad oggi, hanno aderito 65 enti e istituzioni (Comuni, Province, Regioni e Ausl). L’attività del Coordinamento, cui partecipano operatori tecnici (assistenti sociali, psicologi, educatori) che si occupano di affido familiare è finalizzata a: creare una sede permanente di confronto e dibattito sui temi inerenti l’affido e sulle connesse problematiche familiari e minorili; elaborare percorsi metodologici-operativi comuni ai diversi Servizi Affido operanti sul territorio nazionale offrire consulenza tecnico-organizzativa ai Servizi Affidi che ne facciano richiesta; proporsi come referente tecnico per gli organi delle amministrazioni locali e centrali nell’ambito della programmazione delle relative politiche locali; promuovere iniziative di sensibilizzazione sull’affido e sulle tematiche connesse, anche in collaborazione con il privato sociale, sia a livello locale che nazionale. Il Referente Nazionale – da Statuto / art. 8 – è “moderatore del Comitato Direttivo e dell’assemblea generale. Ha funzioni di portavoce ufficiale del CNSA nelle relazioni esterne e di rappresentante dello stesso nelle sedi istituzionali”. Una bella soddisfazione e un rinnovat impegno per l'équipe di ASP Città di Bologna. Per info su affido e accoglienza leggi il Blog Bologna a braccia aperte
Venerdì 23 giugno alle 17 nella Quadreria di ASP Città di Bologna sarà inaugurata l'esposizione della Ruota dei bambini esposti rinvenuta nel deposito del Baraccano, e quindi restaurata da ASP. La scelta di esporre questo manufatto dell'Ottocento, dall’importante significato storico, è per ASP Città di Bologna una rinnovata occasione per promuovere l’accoglienza familiare, per sensibilizzare la città ai bisogni di bambini e ragazzi che vivono situazioni di abbandono o di fragilità familiare, per facilitare il coinvolgimento delle tante persone che desiderano dedicare a questi bambini e ragazzi/e tempo e spazi di relazione. Intervengono: Mons. Matteo Zuppi - Arcivescovo Metropolita Maria Clede Garavini - Garante regionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Viginia Gieri - Assessore alla casa del Comune di Bologna Rosa Maria Amorevole - Presidente del Quartiere Santo Stefano Francesca Novaco - Direttore Sanitario dell'Azienda USL di Bologna Gianluca Borghi - Amministratore unico di ASP Città di Bologna Elisabetta Scoccati - Direttore generale e Direttore dei servizi di ASP Città di Bologna E' prevista la testimonianza di famiglie accoglienti. Musica e parole a cura del Teatro del Pratello: Senza nome, né famiglia con Maddalena Pasini e Antonello Manzo (Violoncello) La restituzione, in questa chiave, della Ruota alla città si inserisce nella campagna Bologna A braccia aperte lanciata da ASP e Comune di Bologna, insieme a Open Group e AMISS, per la promozione e sensibilizzazione dell’accoglienza e dell’affido familiare. Leggi la cartolina invito Leggi il Comunicato stampa Pubblicato il 16 giugno 2017
La Campagna di promozione dell'accoglienza familiare lanciata da ASP Città di Bologna e Comune di Bologna insieme a Open Group e AMISS si è tradotta anche in tre dirette radio “Radio a braccia aperte” in onda sulle frequenze di Radio Città del Capo. Ascolta gli audio delle puntate di Radio a braccia aperte sul sito affido.org La prima puntata ha avuto come protagonista Chiara Labanti, responsabile del Centro per le famiglie ASP, che ha spiegato gli obiettivi principali del lungo lavoro svolto durante questi mesi. E’ la volta poi di Cinzia De Angelis psicologa del servizio minori e famiglie ASP Città di Bologna, che ha coordinato i laboratoi con le famiglie. In chiusura la voce di Anna Braca di Open Group che ci ha accompagnati nel Progetto Cicogna e nell’appoggio familiare. Le modifiche alla legge n. 184 del 1983 (diritto alla continuità affettiva dei bambini e delle bambine in affido familiare) è l’approfondimento della seconda diretta radiofonica. L’avvocato Dario Vinci, esperto in diritto minorile e consulente del Comune di Bologna sul tema affido, ha spiegato ai microfoni di “Radio a braccia aperte” quali sono le nuove disposizioni della legge sulla continutà degli affetti e che conseguenze hanno praticamente in un percorso di accoglienza familiare. Nella terza e ultima puntata di “Radio a braccia aperte” abbiamo dato spazio alle voci e alle testimonianze dei protagonisti dell’affido e dell’affiamcamento familiare, mentre Stefania Pilastrini del Centro per le famiglie di ASP ha spiegato chi può partecipare a questo tipo di percorso e che tipo di sostegno riceve. Info, materiali e notizie sul blog Bologna a braccia aperte
Sei interessato/a all'accoglienza familiare? Hai un po' di tempo e di spazio di relazioni da dedicare a un bambino/a o a un ragazzo/a? Per capire cosa puoi fare anche tu guarda il video A Braccia aperte . Per informazioni e incontri di approfondimento contatta il Centro per le famiglie di ASP Città di Bologna - via del Pratello 53 tel. 3311715527 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. document.getElementById('cloakbd74970d8920d28b70212d82d995163a').innerHTML = ''; var prefix = 'ma' + 'il' + 'to'; var path = 'hr' + 'ef' + '='; var addybd74970d8920d28b70212d82d995163a = 'affidoaccoglienza' + '@'; addybd74970d8920d28b70212d82d995163a = addybd74970d8920d28b70212d82d995163a + 'aspbologna' + '.' + 'it'; var addy_textbd74970d8920d28b70212d82d995163a = 'affidoaccoglienza' + '@' + 'aspbologna' + '.' + 'it';document.getElementById('cloakbd74970d8920d28b70212d82d995163a').innerHTML += ''+addy_textbd74970d8920d28b70212d82d995163a+''; Accogli un bambino, sostieni la sua famiglia [Fonte : Regione Emilia-Romagna] Leggi le altre notizie nel Blog Bologna a braccia aperte
Accogliere è dedicare tempo a bambini/e o ragazzi ed accompagnarli nel loro percorso di crescita personale. Si può tradurre in diversi modi (affiancamento, affido di bambini anche molto piccoli, accoglienza di minori stranieri non accompagnati..) con progetti personalizzati sostenuti in ogni fase da un'équipe multiprofessionale. Possono accogliere persone singole e coppie con o senza figli, che vogliano aprirsi ad una esperienza relazionale di sostegno ma anche di scambio e reciprocità, con un impegno flessibile da valutare in base ai bisogni e alla disponibilità di chi si mette in gioco. ASP e Comune di Bologna hanno raccolto e declinato a livello locale la campagna “A braccia aperte” lanciata dell’autunno 2015 dalla Regione Emilia-Romagna per la sensibilizzazione e la promozione dell’affido e dell’accoglienza familiare. Insieme a alla cooperativa sociale Opengroup e l’associazione di mediatrici culturali Amiss, ASP ha avviato a settembre un progetto sperimentale per dare ulteriore eco all’iniziativa, con alcuni laboratori che hanno coinvolto numerose persone interessate al tema. Nel nuovo anno saranno realizzati incontri di informazione e sensibilizzazione con associazioni, gruppi, comunità religiose per coinvolgere il maggior numero di persone, anche di età, origini e nazionalità diverse, per favorire poi la migliore esperienza possibile per i bambini, i ragazzi e le famiglie. Bologna A braccia aperte: per favorire una Accoglienza diffusa, per relazioni che restano nel tempo. Per saperne di più: Centro per le famiglie ASP Città di Bologna. Tel. 3311715527e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. document.getElementById('cloak9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8').innerHTML = ''; var prefix = 'ma' + 'il' + 'to'; var path = 'hr' + 'ef' + '='; var addy9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8 = 'affidoaccoglienza' + '@'; addy9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8 = addy9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8 + 'aspbologna' + '.' + 'it'; var addy_text9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8 = 'affidoaccoglienza' + '@' + 'aspbologna' + '.' + 'it';document.getElementById('cloak9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8').innerHTML += ''+addy_text9233cba717ecde1e96bbda027d629fc8+''; Tratto da ASP NEWS 1/2017 - Scarica il pdf di ASPNEWS 1/2017
Appuntamento giovedì 25 maggio h.17:30 nella sede di Open Group, in Mura di Porta Galliera 1/ 2: tra tavoli aperti, sedie in giardino e rinfresco finale si percorreranno le tappe del progetto Bologna a Braccia Aperte, di cui la giornata è parte, con i protagonisti. Aprono i lavori Luca Rizzo Nervo, assessore al Welfare del comune di Bologna, Caterina Pozzi, Amministratrice delegata di Open Group, Gianluca Borghi, Amministratore unico di ASP Città di Bologna. La giornata del 25 è aperta a tutti, ci saranno momenti di informazione e confronto sulle declinazioni dell’accoglienza e molto spazio alle esperienze dirette. I bambini sono i benvenuti, ci saranno per loro laboratori e un giardino. Da lunedì 22 maggio, in onda sulle frequenze di Radio Città del Capo (94.700 – 96.250 Mhz), ogni mattina alle 9, una trasmissione dedicata al tema con interviste e testimonianze. Giovedì la diretta dell’evento dalle 18.30 alle 19.30 Questo il programma completo della giornata Per maggiori informazioni: leggi le notizie del Blog Bologna a Braccia aperte Visita il sito www.affido.org