La Quadreria di ASP Città di Bologna, per Art City 2019, ospiterà dal 1 Febbraio al 15 Febbraio la mostra “Presagi di Eternità” del pittore Theo da Bologna.

L’artista manifesta il suo linguaggio personale, frutto di una fusione di culture fra Italia e Messico che prende forma in questa mostra da lui così definita: «L’eternità. Ciò che non ha Alfa né Omega. Segnali di qualcosa che fluisce da sempre. Percezioni viscerali alla luce dei quattro elementi: acqua, vento, terra e fuoco, la somma dell’uomo. Spazi pieni di serena solitudine per raggiungere la parte più intima di noi, oltre l’esistenza materiale. Un viaggio alla ricerca di questo nucleo vitale di energie».

Il figurativo e lo studio anatomico abbinati al linguaggio allegorico caratterizzano la maggior parte delle opere esposte all’interno del percorso museale della Quadreria. Theo da Bologna riceve questa eredità e, attraverso una rielaborazione sincretica dei linguaggi, offre al pubblico all’interno della cornice del museo una visione d’insieme, profondamente legata alla tradizione artistica del territorio e, allo stesso tempo, rivolta verso nuovi orizzonti.

Durante l’Art City White Night di Sabato 2 Febbraio, Theo da Bologna incontrerà il pubblico alle ore 21:00 presso la Sala delle Mappe, in via Marsala 7, per inaugurare l’esposizione.

L’evento è gratuito, su prenotazione: tel. 051 27 96 11 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eventi e info: www.laquadreria.it