La musica come occasione di incontro e di scambio, il Teatro come luogo di confronto con la comunità del territorio in cui si trova: da questo spirito nasce l’idea de “Il Comunale in città”, il ciclo di concerti dedicati alla musica da Camera che arriva anche nelle strutture di ASP Città di Bologna.

L’esecuzione solistica dei migliori interpreti del Comunale, ad organico ridotto, si adatta a spazi insoliti per proporre la bellezza di un repertorio di esecuzione rara, che dialoga con realtà cittadine diverse.

In ASP il primo appuntamento è per il 13 marzo alle 10.30, presso il Centro Servizi Giovanni XXIII di viale Roma: protagonista il clarinetto con le composizioni di Mozart e Bouffil; qui, insieme agli anziani ospiti, assisteranno al concerto anche i bambini della scuola materna.

Il 7 giugno, alle 10.30 sarà la volta del Centro Servizi Albertoni, dove flauto e fagotto risuoneranno nelle sonate di Bach, Sammartini e Vivaldi. Al Centro Servizi Saliceto la musica arriva l’11 ottobre alle 10.30, con i violini che si cimenteranno nei capolavori di Boccherini, Leclair, Haydn e Prokof’ev: lo stesso programma va in scena tre giorni prima, alle 17.30 dell’8 ottobre presso l’Auditorium Villaggio del Fanciullo, nell’ambito SPRAR ASP. Si continua il 9 novembre al Centro Servizi Lercaro: dalle 10.30 gli archi interpretano Myslivecek, Kodaly, Rossini, Haydn e Albrechtsberger. Bach, Martinu e Handel con Halvorsen saranno infine protagonisti del concerto con cui ASP saluta il Comunale: appuntamento il 10 dicembre presso il Centro accoglienza SPRAR alle 17.30. 

Pubblicato il 12 marzo 2018