SIforREF 

Integrazione dei Rifugiati nella Società e nel Mercato del Lavoro attraverso l’Innovazione Sociale

OBIETTIVI:

1. Migliorare le capacita di innovazione sociale nelle politiche per i rifugiati .

2.Esplorare,implementare,valutare le misure per l’innovazione sociale.

3. Sviluppare una mentalità condivisa e un incremento della sensibilizzazione riguardante l’integrazione dei rifugiati.

Gli obiettivi del progetto non possono essere raggiunti efficacemente solamente in scala Nazionale, regionale o locale ciò è dovuto dalle differenze tra le politiche dei rifugiati dei diversi paesi. Il fatto è che molti di essi hanno più esperienza con i rifugiati e/o il governo ha una visione più aperta su questo problema. Noi crediamo che questo complesso e, per diversi aspetti difficile problema, abbia bisogno di un incremento nella consapevolezza, conoscenza e abilità nel processo decisionale sociale, e una comprensione esclusivamente nazionale o locale sia largamente insufficiente e rischi di avere delle politiche non lungimiranti. La cooperazione tra nazioni garantisce quindi un fondamentale e reciproco apprendimento.

RISULTATI

Il progetto si aspetta di migliorare le capacità governative riguardanti i soggetti pubblici e i privati, includendo il design dei metodi, per l’implementazione e le valutazioni innovative pratiche, e anche migliorando lo Status delle capacità dei settori pubblici e privati per migliorare le abilità degli impiegati e le competenze imprenditoriali ,raggiunte attraverso una cooperazione tra Nazioni, guidata dall’innovazione economica sociale nelle regioni del centro Europa.

Obiettivi: SIforREF intende muoversi dall’idea che l’integrazione dei rifugiati (e dei migranti a sua volta) sia esclusivamente un problema nazionale o locale poichè rischia di incrementare la disugualianza sociale, attraverso un transnazionale e innovativo approccio.

Donatore: Unione Europea

Finanziamento: 2.603.783,86

Capofila: Università Ca' Foscari di Venezia

Partner: Università Ca' Foscari di Venezia, Znanstvenor aziskovalni center Slovenske akademije znanosti in umetnosti, Kulturno društvo Gmajna, Comune di Parma, Urad Vlade RS za oskrbo in integracijo migrantov, ASP CITTÀ DI BOLOGNA, TECHNISCHE UNIVERSITÄT BERLIN, I.S.I. e.V. Initiative Selbständige r Immigrantin nen, Caritas der Erzdiözese Wien – Hilfe in Not, Universität Wien, Beauftragter des Senats von Berlin für Integration und Migration.

Durata Progetto: 36 mesi (01.01.2019-31.12.2021)

L’approccio a questo progetto è basato sulla premessa che la complessità del problema dell’integrazione dei rifugiati (che è altamente politicizzato) può essere meglio indirizzata con l’aumento della consapevolezza e della conoscenza sull’esistenza di pratiche migliori sparse in tutte le regioni del centro Europa.