Qualcuno ricorda di IN-dipendenze? la mostra fotografica allestita con molto successo in ottobre da Unità di strada e Rifugio Notturno, servizi di ASP Città di Bologna e  gestiti dalla Cooperativa Open-Group?

Se qualcuno non ha fatto in tempo a vederla, la mostra sarà rivisitabile in occasione di Art City 2020, a Bologna dal 24 al 26 gennaio, presso la sede dell'Unità di Strada in Via Polese 15.

Cinquanta scatti per raccontare con diversi sguardi e da diverse prospettive il mondo delle dipendenze, per riflettere non soltanto sulle forme più gravi e patologiche (droghe, alcol, gioco d'azzardo), ma anche su fenomeni ordinari, che hanno un peso sempre maggiore nel quotidiano di ciascuno di noi. 

Questi gli orari della mostra:

venerdì 24 gennaio dalle ore 15 alle 20,

sabato 25 gennaio dalle ore 12 alle 24,

domenica 26 gennaio dalle ore 12 alle 20.

L'ingresso è gratuito.

Gli scatti sono stati raccolti con un contest fotografico nel luglio 2019. Le foto vincitrici sono state premiate a ottobre durante un evento pubblico. Potete cliccare il seguente link per leggerne il racconto:

http://www.opengroup.eu/i-vincitori-del-concorso-indipendenze/


Gli autori in mostra sono: Aneta Malinowska, Alessandro Marinelli, Max Cavallari, Francesco Palomba, Elisa Crestani, Rosellina Formoso, Andrea Sposato, Calogero Naso, Alice Galano, Elisa Di Taranto, Michele Babbino, Michele Villani, Gruppo Abele, Vincenzo Panza, Anna Brunetti, Francesco De Luigi, Domenico Timpano, Massiel Leza, Giuliana Fantoni, Luca Mezzini, Virginia Del Vecchio, Brisilda Gjashi, Diego Perlangeli.

Pubblicato il 24 gennaio 2020