Domani, venerdì 21 aprile alle ore 13.00 presso la sede di ASP Città di Bologna in via Marsala 7, verrà sottoscritto un inedito accordo di collaborazione per utilizzare a fini sociali un podere di proprietà di ASP,  in posizione accessibile nei pressi del  “Meloncello”, tra lo storico portico di San Luca e il parco pubblico del Pellegrino. Il progetto intende avviare una azienda agricola che verrà costituita da persone in condizione svantaggio sociale o di salute, seguite dai servizi sanitari e sociali e con l'aiuto di volontari e pensionati.
Le attività previste, e in parte già sperimentate, sono orticoltura, apicoltura, frutticoltura, vendita diretta al consumatore, didattica e educazione per le scuole, ortoterapia, corsi di formazione, educazione culturale all'ambiente e la cura del parco Pellegrino confinante.
Partner del progetto sono ASP Città di Bologna, i Servizi di  Salute Mentale, Dipendenze Patologiche e Disabili Adulti dell’AUSL di Bologna, i Servizi Sociali Territoriali, il Quartiere Porto Saragozza, AUSER Volontariato di Bologna, l’Associazione di promozione sociale Ventaglio di Orav, l’ Azienda agricola Piazza Martino dell’associazione Piazza Grande.
 
Pubblicato il 20 aprile 2017