Con il nuovo anno nasce ASP Città di Bologna, l’Azienda pubblica di servizi sociali e sociosanitari della città, costituita dall’unificazione delle ASP Giovanni XXIII e Poveri Vergognosi, storiche istituzioni bolognesi di beneficienza e solidarietà. Sono soci di ASP Città di Bologna il Comune, la Provincia di Bologna e la Fondazione Carisbo.

Nell’Asp Città di Bologna lavorano oltre 500 dipendenti che sono impegnanti nel servizio quotidiamo a favore di numerosi anziani non autosufficienti, adulti in difficoltà, immigrati..

La fusione delle ASP Poveri Vergognosi e Giovanni XXIII rappresenta per i cittadini, gli utenti ed i lavoratori un importante momento di crescita e di sviluppo; le persone che lavorano nell’ASP Città di Bologna sapranno raccogliereil meglio della storia delle due ASP di origine.

E’ stato nominato dal Sindaco di Bologna con Direttore Generale dell’ ASP Città di Bologna il dott. Alfonso Galbusera, già direttore dell’ASP Giovanni XXIII, al fine di permettere un adeguato avvio della nuova azienda.

L’Assemblea dei Soci,  convocata per il 17 gennaio, nominerà l’Amministratore unico dell’Azienda; fino a tale data il Legale rappresentante dell’ente è il Sindaco di Bologna, Virginio Merola.

Per approfondire:

Gli atti di avvio dell’Azienda:

Lo Statuto

  La Delibera della Giunta regionale di istituzione dell’ASP

Sedi dell'ASP Città di Bologna:

Sede legale: via Marsala n°7. Bologna; sede della Direzione Generale
Sede Amministrativa: viale Roma n°21. Bologna; sede della Direzione Amministrativa e Direzione dei Servizi alla persona
I servizi per l'Inclusione sociale mantengono la sede di via del Milliario

Pubblicato il 2 Gennaio 2014