I contenuti di questa sezione sono relativi alle direttive, circolari, programmi, istruzioni e ogni atto che dispone in generale sulla organizzazione, sulle funzioni, sugli obiettivi, sui procedimenti, ovvero nei quali si determina l'interpretazione di norme giuridiche che riguardano o dettano disposizioni per l'applicazione di esse, come indicato all'art. 12, c. 1,2 d.lgs. n. 33/2013.
In questa sezione sono pubblicati i dati previsti dal D.Lgs 33/2013, art. 12, comma 1 e 2
 
 

Atti amministrativi generali

Direttive, circolari, programmi, istruzioni e ogni atto che dispone in generale sulla organizzazione, sulle funzioni, sugli obiettivi, sui procedimenti, ovvero nei quali si determina l'interpretazione di norme giuridiche che riguardano o dettano disposizioni per l'applicazione di esse
 
 
_____________________________________________________________________
 
 
 
_____________________________________________________________________
 
 
_____________________________________________________________________
 
Deleghe e attribuzione di responsabilità Dirigente Servizi Anziani – determinazione Direttore generale n. 588 del 03.10.2019
Nomina Responsabile Anagrafe Stazione Appaltante (RASA) - Augusto De Luca
_____________________________________________________________________

 


 

Riferimenti normativi su organizzazione e attività

Riferimenti normativi con i relativi link alle norme di legge statale pubblicate nella banca dati "Normattiva" che regolano l'istituzione, l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni:  

LEGGE REGIONALE 12 marzo 2003, n. 2

LEGGE 8 novembre 2000, n. 328

www.normattiva.it

 

 


 

 

Statuti e leggi regionali

Estremi e testi ufficiali aggiornati degli Statuti e delle norme di legge regionali, che regolano le funzioni, l'organizzazione e lo svolgimento delle attività di competenza dell'amministrazione. 

Scarica il file in formato pdf Statuto - versione approvata con Deliberazione di Giunta della Regione Emilia Romagna n. 1967 del 22/12/2014

Archivio 2014/2015

 

 


 

Codice disciplinare e codice di condotta 

In attuazione a quanto disposto dall'art. 68 del D.Lgs. n. 150 del 27/10/2009, si pubblica il "CODICE DISCIPLINARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI", come meglio individuato dagli artt. 55 e seguenti del D.Lgs. n. 165/01 come integrato con modifiche dal già citato D.Lgs. n. 150/09, recante l'indicazione delle "sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici". Come indicato dal testo dell'art. 55 del D.Lgs. n. 165/01, le nuove disposizioni costituiscono norme imperative, ai sensi degli artt. 1339 e 1441 del Codice Civile e, pertanto, integrano e modificano le fattispecie disciplinari previste dai CCNL, comportando l'inapplicabilità di quelle incompatibili con quanto disposto dalle modifiche introdotte al D.Lgs. n. 165/01. Si precisa che la pubblicazione sul sito istituzionale del predetto provvedimento equivale, a tutti gli effetti, alla sua affissione all'ingresso delle sedi di lavoro.
 
Pubblicato il nuovo CCNL  Area delle Funzioni Locali  Scarica il Capo III Responsabilità disciplinare CCNL del personale dell'Area delle Funzioni Locali 2016-2018  Si precisa che la pubblicazione sul sito istituzionale del predetto provvedimento equivale, a tutti gli effetti, alla sua affissione all'ingresso delle sedi di lavoro.
 
 
 
 
 
Scarica Determinazione del Direttore Generale n. 674 del 19.10.2016  "Determinazione in ordine ai procedimenti disciplinari e alla delegazione trattante ASP"