L’azienda pubblica del sociale al servizio dei cittadini di ogni età.
Con l’incorporazione di ASP IRIDeS (approvata lo scorso 22 dicembre con delibera n. 1967 della Giunta regionale) si conclude definitivamente il processo di costruzione dellanuova ASP Città di Bologna.
La conclusione del processo di unificazione delle ASP cittadine rappresenta il compimento di un percorso e il parallelo avvio di un significativo investimento che vedrà incardinare nell’unica ASP cittadina le funzioni di accesso e produzione di tutta la gamma dei servizi sociali e socio-sanitari in ambito distrettuale.
Dall'1 gennaio 2015, oltre ai servizi dedicati ad adulti ed anziani, verranno, quindi, gestiti da ASP Città di Bologna anche i seguenti servizi:
servizio sociale dedicato ai minori stranieri non accompagnati, minori vittime della tratta e non riconosciuti alla nascita, unità specialistica di Servizio Sociale, a livello cittadino, per la presa in carico e l’accesso ai servizi di tutti i minori, sprovvisti di riferimenti parentali, rinvenuti sul territorio comunale;
- servizio per l'accoglienza residenziale e semiresidenziale per minori e per madri con bambini, che si attiva sulla base di richieste e progetti, formulati dai Servizi Sociali Territoriali, in risposta a casi in cui le difficoltà familiari richiedono l'allontanamento temporaneo del minore e la sua accoglienza in comunità o in servizi a carattere diurno, anche a causa di situazioni di emergenza che ne richiedano un’immediata tutela. Il servizio si attiva altresì in risposta a bisogni ai accoglienza di gestanti e madri, anche minorenni, sole con figli, in situazione di precarietà e in condizione di disagio e/o difficoltà nello svolgimento delle funzioni genitoriali, eventualmente sancite da provvedimento dell’Autorità Giudiziaria;
- il Centro per le Famiglie, uno spazio di ascolto, orientamento e accompagnamento per affrontare situazioni come l’adolescenza dei figli, la nascita di un bambino, la separazione e per accedere ad alcune forme di sostegno economico specifiche per le famiglie. Il Centro per le Famiglie offre, inoltre, servizi d’informazione e formazione alle famiglie che intendono aprirsi alle diverse forme di accoglienza familiare e funziona come punto unico cittadino per intraprendere i percorsi di affido e adozione.

Il Responsabile di ASP dei servizi per minori e famiglie sarà il Dott. Giovanni Agrestini.
Leggi anche: L’articolazione dei servizi di ASP Città di Bologna
La delibera di Giunta della Regione Emilia Romagna, n. 1967 del 22/12/2014
 
Pubblicato il 30 Dicembre 2015

 

 
Joomla SEF URLs by Artio