"Poesia" di Giovanni Romagnani - tratto da La scrittura del ricordo  

 

Ognuno ha i suoi confini,

che lo richiamano a sé.

Se li sfiori ti puoi trovare a vibrare.

Resta una speranza:

Condividere.

Cosa rimane di un sorriso, se non la gioia di averlo dato a qualcuno.

Cerco specchi di me nella città,

e non mi bastano i loro riflessi.

Mi sposto,

e la mia immagine sparisce,

in uno specchio che non ricorda di averla riflessa.


Joomla SEF URLs by Artio