MICADO, Migrant Integration Cockpits and Dashboards, è un progetto europeo finanziato dal programma Horizon2020, di cui ASP Città di Bologna e l’Università di Bologna sono partner.

Amministrazioni pubbliche, Università e specialisti IT di Germania, Belgio, Italia e Spagna hanno unito le forze al fine di sviluppare una soluzione ICT che renda il processo di integrazione più efficiente ed efficace per tre gruppi di utenti: le amministrazioni pubbliche che lavorano nei settori legati all'integrazione, le organizzazioni della società civile e i migranti, che verranno supportati nell’accesso ai servizi per la ricerca del lavoro, l’acquisizione di dati sull’assistenza sanitaria, l’istruzione e la ricerca di un alloggio. Le informazioni complesse possono così divenire più comprensibili, facili da usare e più preziose per gli utenti finali.

Una delle caratteristiche principali del progetto è il suo approccio partecipativo. Al fine di creare un servizio che sia realmente utile e attraente MICADO coinvolge tutte le parti interessate, in particolare i migranti, nella progettazione e nello sviluppo della soluzione tecnologica.

Dopo aver analizzato le necessità specifiche dei tre gruppi target nel corso dei seminari di co-creazione e una prima fase di convergenza di sfide ed esigenze locali, le applicazioni MICADO rivolte ai tre gruppi di utenti cominciano adesso a prendere vita.

Come spiega Luca Gioppo di CSI Torino, responsabile dello sviluppo tecnico della soluzione MICADO, vi sono 2 tipologie principali di utenti: il primo è il cittadino, il migrante, il quale si interfaccerà con MICADO tramite uno smartphone. Ciò richiede un design mirato e un approccio nella visualizzazione dei contenuti adatto allo specifico strumento utilizzato, includendo soluzioni di sintesi vocale, icone e immagini.

La seconda tipologia di utenti è rappresentata dagli operatori delle amministrazioni pubbliche o delle organizzazioni della società civile, che lavoreranno in ufficio, dovranno inserire dati e avranno necessità di uno strumento semplice e veloce. Ciò richiede un approccio progettuale diverso.

Saranno ovviamente diverse anche le caratteristiche dell'applicazione: le autorità pubbliche e le ONG forniscono contenuti e gestiscono il processo di integrazione del migrante, il migrante è il soggetto alla ricerca di informazioni.

MICADO website

MICADO Migliorare l'integrazione attraverso l'innovazione

Intervista a Luca Gioppo, Responsabile dello sviluppo tecnico della soluzione MICADO

 

Consulta anche la pagina Progetti europei e nazionali di ASP Città di Bologna

 

Joomla SEF URLs by Artio