L’identità di un’azienda si delinea a partire dalla condivisione di un quadro valoriale di riferimento. Riconoscersi in orientamenti comuni è precondizione per far convergere l’impegno e l’azione quotidiana di chi opera nelle diverse posizioni aziendali. 

ASP Città di Bologna investe sullo sviluppo di una propria consolidata identità aziendale fondata sulla missione di servizio per la comunità, a fianco dell’ente locale, e in piena integrazione con gli altri attori del sistema di welfare.

Vivere questa identità significa sviluppare all’interno dell’azienda un rinnovato senso di appartenenza ed una convinta adesione alla sua dimensione valoriale e agire verso l’esterno per promuovere una maggiore e più puntuale conoscenza delle numerose potenzialità che l’azienda può offrire al contesto locale, proponendosi quale attore di rilievo nel panorama dei soggetti pubblici impegnati a sviluppare opportunità e servizi per la comunità e per i cittadini.

In tale prospettiva, l’anno 2021 e gli anni a seguire saranno caratterizzati da azioni finalizzate a dare massimo investimento sullo sviluppo di una struttura aziendale moderna e pronta alle nuove sfide. Assumeranno rilevanza strategica la formazione aziendale, quale leva per il consolidamento di una cultura e di un modello organizzativo, l’informatizzazione dei processi di lavoro e le modalità di reclutamento e di gestione del personale finalizzate alla piena valorizzazione dell’apporto professionale e alla promozione di una continua crescita delle competenze necessarie in relazione ai contenuti operativi che caratterizzano i diversi servizi.

Il posizionamento strategico e identitario di ASP si declina poi in una chiara assunzione di ruolo nella relazione costruttiva con il Comune di Bologna e con i soggetti del terzo settore che, a vario titolo, collaborano con ASP nell’attuazione dei servizi oggetto di contratto di servizio. La relazione con il Comune, soggetto committente di riferimento, deve sempre più evolvere verso una solidale collaborazione per la co-costruzione e l’attuazione di servizi e progetti a partire da un’analisi dei bisogni per lo sviluppo di azioni coerenti ai bisogni rilevati.

ASP, in qualità di azienda pubblica di riferimento territoriale, aspira inoltre a divenire interlocutore di riferimento per AUSL sia in relazione al già consolidato ambito di intervento di natura socio-sanitaria sia aprendosi a possibilità di sviluppo in ambito sanitario. Diventa strategico, quindi, costruire un dialogo stabile e permanente con i diversi servizi di AUSL per una maggiore integrazione socio-sanitaria in relazione ai molteplici campi di intervento comuni o che vedono AUSL come un interlocutore privilegiato per lo sviluppo di nuove aree di intervento e nuovi servizi, anche di natura sanitaria, che possano integrare e completare la filiera di offerta a favore della popolazione anziana.

Infatti, è proprio sull’area anziani che ASP conferma la propria linea di priorità. Per questo nel triennio si lavorerà per declinare questa priorità sia attraverso azioni di riprogettazione e qualificazione dei servizi già presenti sia grazie ad un nuovo investimento per lo sviluppo di nuove risposte che possano ulteriormente arricchire la gamma di attività e proposte per questo specifico ambito di intervento. Il processo di qualificazione dell’area anziani, inoltre, richiede apertura a nuovi modelli e dovrà essere sviluppato attraverso azioni mirate alla promozione di un approccio palliativo, in raccordo con la rete territoriale delle cure palliative e entrando in relazione convenzionale che gli enti e le istituzioni che possono offrire interventi di natura formativa e specifiche competenze professionali.

E’ su questi temi che si delinea la linea strategica che prevede lo sviluppo di progetti innovativi in relazione ai quali attivare mirate campagne di raccolta fondi, offrendo alla comunità, ai singoli cittadini, agli enti e alle istituzioni, … la possibilità di concorrere alla realizzazione di un sistema di opportunità per le persone anziane mediante l’erogazione di un contributo economico, la partecipazione alla realizzazione di interventi mediante sponsorizzazioni, la definizione di un lascito a favore di ASP per il sostegno ad un progetto di natura sociale.

E’ in questo contesto che assume valore la dimensione patrimoniale di ASP non solo come leva per garantire sostenibilità, ma come linea strategica direttamente connessa alla mission aziendale sia nel momento in cui lo stesso viene direttamente impiegato a scopi sociali a favore di specifici target, sia quando la sua redditività consente di sostenere piani di sviluppo e la costruzione di nuovi servizi per l’intera comunità locale.

Abbiamo davanti molte sfide che non possono che essere affrontate insieme in modo attivo e coeso. Le idee sono tante e importanti, ma le persone che le potranno portare avanti, non da sole, ma dentro in una organizzazione che dia stabilità e continuità, sono e saranno la principale leva strategica che può segnare la differenza rispetto a cosa l’ASP potrà diventare.

di Rosanna Favato - Amministratrice unica

 

Pubblicato il 28 dicembre 2020 

Tratto da ASP NEWS 4 - 2020

 

Joomla SEF URLs by Artio